preloder

DVR e OT24

Stesura e aggiornamento

DOCUMENTO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI (DVR)

Il documento di valutazione dei rischi (DVR) rappresenta la mappatura dei rischi presenti in un’azienda.

Deve contenere tutte le procedure necessarie per l’attuazione di misure di prevenzione e protezione da realizzare e i ruoli di chi deve realizzarle.

Rappresenta un requisito cartaceo o elettronico e un ulteriore compito assegnato direttamente al datore di lavoro, in quanto da lui non delegabile. Deve inoltre essere redatto con data certa.

È uno dei documenti cardine del Testo unico sulla sicurezza sul lavoro D.Lgs 81/2008, ove viene trattato agli articoli 17 e 28.

Livello di rischio: basso

  • valutazione del rischio di esposizione dei lavoratori al Rumore
  • valutazione del rischio Movimentazione Manuale dei Carichi (M.M.C.)
  • valutazione delle condizioni di rischio per sovraccarico biomeccanico degli arti superiori con protocollo
  • valutazione del rischio di esposizione a Vibrazioni sistema mano-braccio (HAV) e total body (WBV)
  • valutazione del rischio Stress Lavoro correlato
  • valutazione del rischio incendio e predisposizione del piano di evacuazione e gestione delle emergenze

Livello di rischio: medio

  • valutazione del rischio di esposizione ad agenti chimici pericolosi per la salute e la sicurezza dei lavoratori
  • valutazione del rischio di esposizione ad agenti Cancerogeni e Mutageni
  • valutazione del rischio di esposizione ad amianto e predisposizione del piano di monitoraggio e controllo
  • valutazione del rischio Biologico

Livello di rischio: alto

  • valutazione dei rischi correlati alle macchine ed attrezzature
  • valutazione delle condizioni ergonomiche delle postazioni di lavoro
  • valutazione delle condizioni di rischio per sovraccarico biomeccanico degli arti superiori con protocollo
  • valutazione del rischio di esposizione a campi elettromagnetici
  • valutazione del rischio di esposizione a radiazioni ottiche artificiali (UV-IR-LASER)
  • valutazione del rischio di esposizione a Videoterminale
  • valutazione del rischio di esposizione dei lavoratori a Saldatura
  • valutazione del rischio Atmosfere esplosive (ATEX)
  • valutazione del rischio Lavoratrici in Gravidanza ai sensi del D. Lgs. 151/01
  • valutazione del rischio da esposizione a Radon (locali di lavoro interrati e seminterrati)

Livello di rischio

Rischio basso
Rischio medio
Rischio alto

STESURA E AGGIORNAMENTO: OT24

Tramite la presentazione dell’OT24, INAIL premia le imprese virtuose che nell’anno solare in corso abbiano adottato interventi migliorativi delle condizioni di salute e sicurezza e di igiene nei luoghi di lavoro in aggiunta a quelli minimi previsti dalla normativa in materia.

L’oscillazione per prevenzione” (OT24) riduce il tasso di premio applicabile all’azienda, determinando un risparmio sul premio dovuto all’INAIL; la riduzione di tasso è riconosciuta in misura fissa, in relazione al numero dei lavoratori-anno del periodo, e che per l’anno 2017 era come segue:

Lavoratori/anno

Aziende fino a 10 dipendenti

Aziende da 11 a 50 dipendenti

Aziende da 51 a 200 dipendenti

Aziende oltre i 200 dipendenti

Percentuale riduzione tasso

28%

18%

10%

5%

La riduzione del tasso del premio viene accordata a seguito di una domanda che dovrà essere presentata in modalità telematica entro il 28 febbraio dell’anno successivo ed ha effetto per l’anno in corso alla data di presentazione dell’istanza.

Chi può usufruire della riduzione del tasso:

Per poter accedere alla riduzione del tasso medio di tariffa è necessario che

l’azienda possieda i seguenti requisiti:

  1. Essere in regola con le disposizioni obbligatorie in materia di prevenzione infortuni e di igiene di lavoro;
  2. Essere in possesso dei requisiti per il rilascio della regolarità contributiva ed assicurativa;
  3. Essere operativa da almeno un biennio.

 

Qual’è la condizione aggiuntiva necessaria:

La condizione aggiuntiva per accedere alla riduzione del tasso medio, riguarda la realizzazione nell’anno in corso di interventi di miglioramento nel campo della prevenzione degli infortuni e igiene del lavoro in aggiunta a quelli minimi previsti dalla normativa in materia (D.Lgs 81/2008 e s.m.i.).

In particolare è necessario aver effettuato degli interventi tra quelli previsti nel modulo di domanda per OT24 per l’anno in corso ( ogni anno gli interventi potrebbero cambiare e/o non essere più previsti dal “modello OT24”).

Ogni intervento è caratterizzato da un punteggio (fino ad un massimo di 100 punti).

Per ottenere lo sconto è sufficiente aver effettuato uno degli interventi quotati 100 punti oppure più interventi la cui somma dia almeno 100 punti.

Contattaci per scoprire le nostre soluzioni.

Siamo a tua disposizione per qualsiasi esigenza

SF MEDICAL

Via Fratelli Cervi 10, San Martino Buon Albergo, (VR), 37036

I nostri orari

LUN-VEN 8:00-20:00
SAB 8:00-16:00
DOM CHIUSO

Contatti rapidi

Ing. Alessandro Serra
+39 3461827418
ingalessandroserra@sfmedicalsrl.com

Dott. Andrea Frinzi
+39 3925743521
dottandreafrinzi@sfmedicalsrl.com


Partita IVA  04450630233

Privacy Policy GDPR 679/2016